L’Art Nouveau di Alphonse Mucha in mostra a Bologna

Alphonse Mucha celebrato a Palazzo Pallavicini a Bologna, in una retrospettiva tra le più importanti sull’opera di uno dei più grandi interpreti dell’Art Nouveau.

27 opere inedite in Italia, per un totale di 80 lavori, si susseguono in una mostra che indaga gli aspetti teorici del suo percorso, soprattutto centrato sull’idea di bellezza, punto focale dell’arte di Mucha. Questa rilettura del grande artista, infatti, esplora le sue idee sull’arte e l’estetica all’origine del suo lavoro, punto di vista questo ben poco noto, nonostante il potente impatto del suo stile.

Mucha infatti, come è noto, creò un suo stile ben definito – le style Mucha – caratterizzato da composizioni armoniose, forme sinuose, riferimenti alla natura e colori pacati, che divenne sinonimo dell’emergente stile decorativo del periodo, l’Art Nouveau appunto.

La mostra si compone di tre sezioni tematiche: Donne – Icone e Muse, Le Style Mucha – Un Linguaggio Visivo, Bellezza-Il Potere dell’Ispirazione.

La mostra è curata da Tomoko Sato ed è promossa da Pallavicini s.r.l. e Mucha Foundation.

Palazzo Pallavicini, Bologna, dal 29 settembre 2018 – 20 gennaio 2019. Per informazioni: http://www.palazzopallavicini.com

 

 

WEContemporary ©2018