A Milano il Festival della Peste! La femminilità oltre gli stereotipi

A Milano inaugura la prima edizione del Festival della Peste! con con performance, proiezioni e contaminazioni culturali che hanno lo scopo di provocare una riflessione sul femminile oltre gli stereotipi. Il festival sarà teatro, e non per modo di dire, di talk, workshop, concerti, proiezioni, installazioni e performance dal 4 al 7 ottobre presso la Fondazione Il Lazzaretto.

Il festival si svolge attorno alla mostra Rosso Pestifero – Tabù e rossetto, a cura di Maria Elena Colombo, che trasforma il rossetto da oggetto a lente attraverso la quale guardare noi stessi e la nostra voglia di mostrarci o, piuttosto, nasconderci. Tutte le declinazioni della femminilità, e non esclusivamente del genere femminile, sono esplorate nella mostra e contaminano il festival, che chiede al visitatore, attraverso i concerti, il cinema, il disegno e le performance in programma, di guardare al femminile da vari punti di osservazione.

 “Del femminile, del resto, -spiega Linda Ranzoni, direttrice del festival e della Fondazione Il Lazzaretto che ospita l’iniziativa- intuiamo più facilmente i pesi (i pregiudizi, le stereotipie, le sdolcinature, le banalizzazioni) che il valore. Un approccio che si staglia contro lo sfondo di un processo storico-culturale noto, ma progressivamente sempre più propenso a mettersi in discussione, anche in Italia.”

Dal 4 al 7 ottobre a Milano presso la Fondazione Il Lazzaretto. Il programma è scaricabile dal sito http://www.illazzaretto.com/cosa-facciamo/peste/

WEContemporary ©2018